Recensione del libro “Dalla sua parte”, Paolo Fallai sul Corriere della sera 21/2/2013

Corriere della sera  21/02/2013

Corriere della sera 21/02/2013

[Corriere della sera 21/2/2013]

Ci vuole coraggio e anima e polso fermo per guidare le proprie parole dentro un romanzo come «Dalla sua parte» (Edizioni Ensemble, 15 euro), di fatto l’opera prima di Isabella Borghese. Questa giovane scrittrice (non so quanti anni abbia, so che è giovane il suo modo di raccontare) ci apre l’anima della protagonista alle prese con la propria vita e con la grave malattia del padre, depresso bipolare e alcolista. Il «teatro» che Isabella Borghese sceglie sono i giorni di Natale, dal 24 dicembre all’alba del 26. I protagonisti li incontriamo tutti i giorni per strada, nelle nostre case, seduti al bar: sono i primattori di una delle più grandi rimozioni del nostro tempo, il malessere psichico. Non se ne parla, oppure se ne fa la caricatura come in una pessima canzone di Sanremo di qualche anno fa. Isabella Borghese ne parla e senza infingimenti. Chi si muove nel libro? Una ragazza alle prese con gli affetti, l’amore, il sesso, che porta in questa ricerca il fardello della malattia del padre, il terrore di essere a sua volta condannata, l’incertezza su come affrontarla.

Continua a leggere…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...