“Tre mesi” di Dalla sua parte. Pensieri.

isa_8marzo_2

A quasi tre mesi “dalla nascita” di Dalla sua parte siamo stati a Milano, Brescia, Torino, in diverse occasioni a Roma, a Napoli, a Santa Maria Capua Vetere… siamo ancora in corsa e correndo e parlando riesco ad afferrare la bellezza di ogni incontro, di ogni mail che ricevo da parte di lettori sconosciuti, o amici, semplici conoscenti. Da chi conosce la malattia mentale, la depressione bipolare, e allora scrive che questo romanzo racconta ” Un percorso che, per alcuni tratti, accomuna molti di noi”.

Ma anche da chi mi viene a conoscere agli incontri perché ha letto Dalla sua parte o lo vorrà leggere… ci vuole conoscere entrambi.

Sono orgogliosa di questo “viaggio” con il mio esordio, dei progetti a cui sto lavorando per il libro. E spero che saranno ancora molte e curiose le persone che si aggiungeranno. Far viaggiare un libro è il compito di ogni autrice, fare in modo che arrivi ai lettori adatti, e poi però, lasciare che prosegua da solo, proprio come dovrebbe fare ogni madre con il proprio figlio. Avremo raggiunto un obiettivo molto importante, poi, se a qualcuno con questa storia riusciremo a fare anche “un po’ bene”.

Un libro può essere il figlio di un’autrice, ed è con la stessa cura che chi lo scrive lo vuole consegnare al mondo.

Rose

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...