Dalla sua parte, “compie 3 mesi”… dov’è arrivato e chi ringrazia? info anche per la stampa

DALLA SUA PARTE, di Isabella Borghese

a tre mesi dall’uscita suscita l’interesse nel web: dalle pagine facebook

ai blog. La condivisione del libro da parte dei familiari di pazienti bipolari diventa il vero “piccolo-grande” successo del romanzo.

 

Dopo l’interesse della stampa che sta supportando con attenzione Dalla sua parte, in questi giorni il romanzo ha mosso blog e pagine facebook coinvolte nella tematica della depressione bipolare. Si tratta di medici, figli di bipolari, persone che per ragioni personali, fisiche e/o emozionali stanno contribuendo al successo di questo romanzo con la loro partecipazione e la stessa divulgazione del progetto.

La depressione bipolare è infatti il tema principale della storia, e insieme ad essa, le conseguenze che questa patologia ha nella vita dei pazienti e di chi gli vive intorno.

Dalla sua parte sta così diventando un’occasione per parlare, in tempi di crisi e forte disperazione, di una patologia, di cui se ne parla sempre poco e che invece ha bisogno della voce dei “protagonisti”, della comprensione e condivisione delle persone tutte.

 

“Una lettura utile a molti, specialmente per il finale positivo che trasmette coraggio e fiducia nelle possibilità che anche chi ha alle spalle una storia familiare difficile può concedersi”. Stefania, blog miamadrebipolare.blogspot.it

 

“È la sete di vivere il terreno su cui Isabella Borghese muove i suoi capitoli, nervosi e brevi, come a restituire l’ansia che attraversa le vene della protagonista”. Paolo Fallai – Corriere della Sera

 

“Dalla sua parte  romanzo doloroso, ma pieno di trasformazione”. Isabella Moroni, di Artapartofculture.net

 

“La scrittrice si muove tra frasi brevi e riflessioni intime e dolorose che, però, non scadono mai né in patetismi né in drammaticità artefatte e vuote. “Dalla sua parte” è un romanzo gradevole e ben strutturato”. Monnalisa, Lankelot

 

“L’autrice con un buon equilibrio tra il coraggio e l’abilità narrativa riesce a parlarci dei sentimenti legati alla malattia mentale più diffusa dei nostri tempi”. Ida Palisi, il Mattino

 

“Francesca fa i conti con la sua vita. Dà corpo e materializza le sue angosce, sbatte il suo “mostro” davanti ai suoi occhi”. Enzo di Brango, Le monde diplomatique

 

 

 

Collana Èchos – volume 16

pagine 192

euro 15,00

ISBN 9- 788897-639619

 

In casa non ho parlato mai. Al limite strillato.

Non ho mangiato. Non ho dormito.

Ho bighellonato fuori fino all’alba. Ho lasciato notti intere

il mio corpo stremato in cerca di sonno nelle mille case

che ho fatto mie. O mi sono colpevolizzata ed è stato così facile punirmi.

 

 

 

Francesca si è persa. La depressione del padre come un uragano ha spazzato via legami e certezze. Quando va a vivere da sola arrivano nella sua vita Paolo e Gemma, cuore e ragione, amore e rifugio. Il districarsi da un groviglio di sentimenti non sarà facile, così come riannodare i fili del rapporto con i genitori e con la voglia di fuggire da Paolo per evitare di amare.

Una vita che scorre incessante tra emozioni, fughe, rifugi, confronti e ripensamenti. Francesca, come un’eroina contemporanea non teme nulla, ha un solo compito: riprendersi in mano la vita facendo i conti con il suo passato.

 

Isabella Borghese è nata a Roma dove lavora come giornalista e ufficio stampa. Collabora con Controlacrisi.org, dove è responsabile della rubrica Libri & Conflitti. È autrice di Sovvertire il diluvio (18:30 edizioni) e del reportage Da ex fabbrica occupata a “città” multietnica. Ideatrice del progetto stilish editoriale Livres & Bijoux (2009).

 

Per i giornalisti gli approfondimenti nella scheda in allegato

 

Per info, materiali editoriali e richiesta del romanzo rivolgersi a isabella.borghese@gmail.com

Oppure a stampa@edizioniensemble.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...